Il dibattito al Centro Mondiale dell’Udito con la partecipazione di Agata Kornhauser-Duda

Home / News / Il dibattito al Centro Mondiale dell’Udito con la partecipazione di Agata Kornhauser-Duda

Il dibattito al Centro Mondiale dell’Udito con la partecipazione di Agata Kornhauser-Duda

Il dibattito al Centro Mondiale dell’Udito con la partecipazione di Agata Kornhauser-Duda

Il 26 marzo 2018, la First Lady ha visitato l’Istituto di Fisiologia e di Patologia dell’Udito del Centro Mondiale dell’Udito, dove ha partecipato al dibattito con la partecipazione dei pazienti. Durante l’incontro, Agata Kornhauser-Duda ha ricevuto la statuetta dell’Amico del Festival “Dei Ritmi Cocleari”.

Al dibattito dal titolo “Musica nello sviluppo uditivo dell’uomo” hanno partecipato i vincitori di diverse edizioni del Festival Internazionale di Musica “Dei Ritmi Cocleari” che nelle loro dichiarazioni hanno sottolineato l’inestimabile influenza delle conquiste della medicina moderna sulle loro attivita quotidiane. – La musica vi porta immensa gioia e, grazie al Festival, avete la possibilità di presentare le vostre abilità ad un pubblico più ampio – ha detto la First Lady parlando ai musicisti che soffrono di disturbi dell’udito che si sono presentati nella parte artistica del dibattito. – Siete dei eroi per me, perché provate che le cose universalmente considerate impossibili diventano possibili – ha aggiunto. I pazienti, grazie alle operazioni svolte, perseguono con successo le loro passioni artistiche, partecipano a gare ed eseguono gli spettacoli professionali.

Dopo, Agata Kornhauser-Duda ha guardato i prototipi innovativi della Capsula di Esami dei Sensi e, al Centro di Telemedicina, ha preso coscienza delle possibilità della prima Rete Nazionale di Teleaudiologia. Grazie a questo, gli specialisti di Kajetany possono partecipare in tempo reale, anche nelle operazioni in altre città. La Moglie del Presidente ha anche visitato il Centro di Formazione, dove ha praticato l’uso dell’endoscopio su un modello speciale. L’offerta educativa dell’Istituto viene sempre più utilizzata da specialisti stranieri e parte di questa attività è rivolta ai pazienti e alle loro famiglie.

La Moglie del Presidente ha espresso un particolare apprezzamento per i dipendenti dell’Istituto, grazie alla loro professionalità e ai loro sforzi, è possibile effettuare operazioni di restauro dell’udito. – Come una donna polacca, sono molto felice che in Polonia stanno succedendo cose così straordinarie – ha detto la First Lady, parlando di pazienti polacchi che sono i primi o uni dei primi al mondo ad avere accesso alle tecnologie le più moderne.

L’Istituto di Fisiologia e di Patologia dell’Udito è un istituto di ricerca leader in Polonia e un ospedale altamente specializzato che offre cure complete a persone con i problemi di udito, voce, linguaggio, equilibrio e respirazione. L’Istituto ha una vasta esperienza nella realizazzione di servizi medici, in quanto il Centro esegue fino a 21.000 interventi chirurgici all’anno. Ogni giorno nel Centro Mondiale dell’Udito viene eseguito il maggior numero di interventi chirurgici nel mondo – diverse decine. Finora nell’Istituto sono stati posizionati oltre 6.000 impianti, che colloca anche l’Istituto nel gruppo leader mondiale.